Avvistati grossi cetacei sorvolare l’orizzonte: imponenti sfiatano in controluce, mentre sfidano la gravità quasi fossero senza peso, non resta che seguire il loro ammaliante canto e scoprire come fanno a volare.
Come innovazione e tecnologia hanno portato l’uomo a volare, così una semplice invenzione può far spiccare il volo a Piccole e Medie Imprese ormai appesantite da vecchi modelli ed approcci; ecco perché abbiamo deciso di fornire un succinto - ma illuminante - vademecum per librarsi alti nel cielo.

Ecco quindi i tre passaggi che hanno fatto decollare l’equipaggio di Venice Mark e le aziende che hanno deciso di volare con noi:


Strategia:
ovunque si voglia andare è necessaria una mappa, ogni capitano che si rispetti delinea il proprio percorso prima di partire! È quindi necessario un programma organizzato e preciso che ci dica dove vogliamo andare e come vogliamo arrivarci; è altrettanto importante che il carico di lavoro venga assegnato in maniera equa e tenendo in considerazione le capacità di ogni membro del team, con un equipaggio organizzato e valorizzato si raggiunge ogni meta.

Creatività:
è il carburante del nostro velivolo, è la magia che permette alle balene di liberarsi dall’acqua! Come già scritto nell’
articolo precedente creatività è la parola d’ordine del marketing 4.0 e senza estrosità si rischia di rimanere ancorati a terra.

Libertà:
di pensiero e dai vecchi schemi, ovvero il coraggio di lasciare la fantasia a briglie sciolte; del resto la capacità della mente umana di sorvolare i confini tra reale ed irreale è tra le più sbalorditive. Lasciamo spazio all’estro. Libertà sottende anche la possibilità di sbagliare, perché ogni errore porta con sé lezioni fondamentali, ma soprattutto approcci innovativi alla risoluzione dei problemi. 

Herman Melville in Moby Dick scriveva: “[...] povero vecchio passato, schiavo del futuro.” in un immaginario che vede ieri e domani ancorati l’uno all’altro, lasciate invece che il futuro si libri e, soprattutto, si liberi dagli schemi.



Dimenticare uno di questi elementi equivale a non spiccare il volo; trasponiamo tutto in una metafora: immaginate delle ali al posto della strategia, libertà ed aria sono già di per sé sinonimi, ma senza la magia della creatività non andiamo da nessuna parte e quindi la nostra balena è costretta a nuotare in acque note.
Non resta che sospingere strategia, creatività e libertà con il vento dell’innovazione: così riescono volare perfino le balene!

Condividi l’articolo



Torna agli articoli